Subito dopo la guida al ROOT del Samsung Galaxy Tab A6, sono pronto a mostrarvi un metodo al ROOT che difficilmente si trova in Italia, relativo a tutte le varianti di questo economico ma ottimizzato tablet Samsung. Di seguito vi spiego come ottenere il ROOT ed installare la TWRP recovery mod su Samsung Galaxy Tab E, ovvero per i modelli:

Piccola NOTA: La garanzia potrebbe essere compromessa con la seguente procedura. Richiedete info al negoziante se vi interessa tenerla.

Parte 1: File obbligatori e preparazione iniziale

  • Iniziate scaricando ODIN 3.10.7 da qui;
  • Scaricate SuperSU (il file ROOT) da qui (copiatelo nella memoria del tablet);
  • Scaricate la Recovery TWRP adatta al vostro modello dai link forniti in alto, prima della piccola nota;
  • Debug USB attivo sul tablet. Se non sapete come attivarlo, seguite la mia guida su come attivare il Debug USB su Android;
  • La batteria? Ricaricatela al 35 % come minimo.

Parte 2: Installiamo la Recovery TWRP su Samsung Galaxy Tab E!

Questo sarà estremamente semplice…se mi seguite alla lettera.

  • Aprite ODIN sul PC:

  • cliccate sulla scritta AP (in alcune edizioni di ODIN, lo stesso tasto viene chiamato PDA) e selezionate il file recovery del vostro modello;
  • collegate il tablet al PC;
  • premete Start e aspettate che la TWRP venga inserita con successo.

Parte 3: Fare il ROOT su Samsung Galaxy Tab E, un gioco da ragazzi

  • Una volta installata la recovery, entrateci. Per farlo, spegnete il tablet e, tenendo premuti insieme i tasti Power, Home e Volume -. Nel momento in cui lo schermo diventerà vuoto, invece di Volume -, passate a Volume +. Entrerete in recovery TWRP, simile alla seguente:
La recovery in Landscape mode.
  • scegliete Install e selezionate il file SuperSU che avete copiato, all’inizio della guida, nella memoria del tablet. Selezionatelo, flashatelo e, al termine, riavviate il tablet con Reboot. Al termine, avrete i permessi ROOT su Samsung Galaxy Tab E!