Si parla ancora di Fedora e, questa volta, trattiamo un argomento molto profondo e anche molto problematico. Con l’ultimissima versione del compilatore GCC (6.0)(qui per altre info) sembra siano sorti diversi problemi di compilazione. Vediamoli da vicino.

Ad introdurre i problemi è Marek Polaceck in questo post, dove spiega che negli ultimi giorni/settimane, gli sviluppatori di Fedora e Red Hat abbiano ricompilato usando GCC 6 (e anche il 5.3.1-2) tutti i pacchetti relativi a Fedora, ovvero 17741. Su quel totale, il numero di pacchetti non compilati è stato 883, ovvero oltre il 3% del totale.

Questo numero, almeno secondo gli sviluppatori, era decisamente imprevisto e superiore a quanto atteso, in quanto l’anno scorso con la versione 5 di GCC, solamente 236 pacchetti hanno avuto problemi di compilazione. Sembra che molti dei problemi siano dovuti a C++11, secondo cui molti pacchetti non erano assolutamente preparati per “accoglierlo”.

Di conseguenza, restano solo poche opzioni: cambiare il codice di GCC o informare gli sviluppatori su come creare determinati pacchetti per una corretta compilazione finale. Ai developer la scelta.