Home / Guide / *GUIDA*: Permessi Root su LG G Flex 2!

*GUIDA*: Permessi Root su LG G Flex 2!

Dopo avervi in passato presentato la guida al ROOT del primo LG G Flex, arriva adesso il turno del successore. La guida non è proprio recente, ma è aggiornata.

Il Nuovissimo G Flex 2 ha delle potenzialità uniche. E’ uno smartphone potente, molto potente, molto bello e molto…pieghevole. A che serve che si pieghi???? cos’è, una piadina?

Vediamo come ottenere il Root su LG F510L G Flex 2 (H955 ed altri).

Punto 1: Scarichiamo i file necessari

1) Scaricate i driver USB, il pacchetto Root e il setup di ADB da qui;

2) Assicuratevi che la batteria sia almeno al 40%.

Punto 2: Otteniamo i permessi ROOT su LG G Flex 2!

1) Aprite, con un doppio click sul PC, il file adb-setup-1.3.exe;

2) Sul telefono, andate su Impostazioni–>Info Telefono–>Informazioni Software e premete tante volte su “Numero build” fino a quando non vi spunterò “Adesso sei uno sviluppatore“; 

3) Collegate il telefono al PC tramite cavetto USB;

4) Ottenuto il privilegio di sviluppatore, andate su “Impostazioni sviluppatore” e abilitate la voce Debug USB; guardate il telefono, dovreste avere una richiesta di autenticazione, accettatela;

 5) Scaricate ed estraete sulla root del vostro disco rigido (quindi appena aprite C:) il file LG_Root. A questo punto, andate su C:–>Windows–>System32 e copiate il file cmd.exe nella stessa destinazione del file LG_Root. A questo punto, aprite il file cmd.exe appena copiato e digitate:

adb.exe devices

adb-devices

Se vi apparirà una scritta simile a quella sopra, potete continuare. In caso contrario, vi apparirà “Device offline” o qualcosa di simile. In questo caso, riconnettete il telefono, cambiate porta USB, riavviate il PC, provate un pò di tutto.  

Sullo stesso cmd.exe adesso scrivete:

adb.exe push busybox /data/local/tmp/ && adb.exe push lg_root.sh /data/local/tmp && adb.exe push UPDATE-SuperSU-v2.46.zip /data/local/tmp

Il risultato sarà simile al seguente:

4B2jmyp.png

6) Ottimo. Fino a qui ci siete arrivati :). Adesso manca solo il Download Mode. Per entrarci:

  • Spegnete il telefono e scollegatelo dal PC togliendo il cavetto;
  • Premete il pulsante VOLUME SU e nel frattempo connettete nuovamente il cavo;
  • Aspettate che il terminale sia riconosciuto da Windows e dal prompt dei comandi eseguite il file batch ports.bat.

Ecco cosa otterrete:

jbgfT1c.png

Prendete nota della porta assegnata a LGANDNETDIAG1 perche’ servira’ a breve (in questo caso è COM6).

7) Digitate quindi (sostituite a COM6 la vostra porta): 

Send_Command.exe .COM6

Al termine, digitate:

 

sh /data/local/tmp/lg_root.sh dummy 1 /data/local/tmp/UPDATE-SuperSU-v2.46.zip /data/local/tmp/busybox

Adesso riavviate il telefono e….sorpresa! Avrete i permessi ROOT 😉

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

Come cambiare sfondo su Mi Band 4 (velocemente)!

Di recente vi ho creato alcuni articoli sulla Band di Xiaomi (o per meglio dire, …