Assomiglia ad un Pop-Corn.

Senza Intel, il Kernel Linux sarebbe…perso!

Emergono delle statistiche interessanti quando si vanno a considerare alcuni dati relativi al contributo, in sviluppo e sviluppatori, di aziende del calibro come AMD, NVIDIA ed Intel nel Kernel Linux. Andando a considerare il numero di email provenienti dalle varie aziende, sembra che alcune aiutino più di altre, con un divario spesso e volentieri spaventoso. Ma di chi parliamo? e di che dati parliamo?

Basandoci sul numero di email uniche, possiamo vedere come dal 2010 ad ora, Intel ha contribuito enormemente allo sviluppo del Kernel Linux, implementando non solo i propri innumerevoli prodotti ma anche numerosi commit importanti per lo stesso:

Contributo Kernel Linux aziende, per email (fonte Phoronix)

andando a considerare invece il numero di commit per anno, beh, la situazione non cambia molto:

Contributo Kernel Linux aziende, per commits annui (fonte Phoronix)

insomma, AMD ed NVIDIA in particolare, hanno lavorato pochissimo per lo sviluppo del kernel Linux, ma è importante ricordarsi che Intel produce una infinità di tipologie di prodotti differenti e che devono tutti essere compatibili con Linux per le aziende.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

OpenSUSE Leap 15.2 svolge il proprio sguardo all’AI

Se pensate che Fedora sia innovativa, forse vi siete dimenticati del team di OpenSUSE. Oltre …