Home / Linux / Muore il professore Antonio Cantaro, lasciando un’impronta indelebile nel mondo Linux

Muore il professore Antonio Cantaro, lasciando un’impronta indelebile nel mondo Linux

Nella giornata di ieri, attraverso Facebook, ho appreso una notizia piuttosto spiacevole e volevo spendere alcune parole a riguardo. Giorno 02/02/2017 si è spento a causa di una malattia, il professore Antonio Cantaro.

Chi era Antonio Cantaro?

Antonio Cantaro era un’insegnante di Niscemi di 65 anni, docente dell’istituto per Geometri Ettore Majorana di Gela (prov. di Caltanissetta) che per anni ha promosso l’utilizzo del software libero sia attraverso varie interviste, sia attraverso l’enorme sito www.istitutomajorana.it che lui stesso ha portato enormemente avanti, riuscendo a coprire una grande varietà di argomenti e raggiungendo una certa notorietà del web che moltissimi altri siti non avrebbero nemmeno mai sognato di raggiungere.

Oltre il sito, il professore ha creato una versione di Ubuntu chiamata Ubuntu Plus Remix, che contiene diverse versioni Portable dei più comuni software d’ufficio e non solo. Inoltre, come se ciò non bastasse, era un gran promotore dell’Open-Source nelle amministrazioni, dove, prima del suo arrivo, si era radicata la pratica o della pirateria (con software proprietario con crack) o di acquisto di licenze proprietarie per i programmi (assolutamente inconcepibile).

Molto bella e interessante l’intervista che gli dedicarono durante il Linux Day 2010:

 

Insomma: Antonio Cantaro, riassumendo, era il punto di riferimento italiano per i neofiti Linux che, visitando il sito e dando un’occhiata ai suoi articoli, hanno aperto gli occhi sulle infinite possibilità che il pinguino ha da offrire.

La comunità Linuxiana è in lutto per questa perdita e lo ringrazia per aver lottato così duramente per il software libero. Grazie Antonio, grazie Prof.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

Il Kernel Linux offrirà dei pattern programmabili per i LED!

Il controllo dei LED, soprattutto per quanto riguarda quelli con specifici pattern programmabili, ha da …