Il PC lagga e si blocca? Vediamo perché!

Computer lagga e si blocca? Motivi e soluzioni!

Vi porto come sempre articoli freschi e (spesso, molto spesso) relativi alle mie esperienze giornaliere con queste infernali macchine guidate fa chissà quanti fasci direzionati d’elettroni (Heisenberg sta ancora ridendo).

Il PC, sia esso con sistema operativo Linux, Windows o Mac OS (o qualsiasi altro), può cominciare a laggare ed impuntarsi, arrivando anche a freezare e bloccarsi, necessitando di un riavvio per tornare a funzionare.

Se questo vi capita spesso, e siete certi di non star usando un PC coi criceti dentro dei primi anni 2000, allora qualcosa non va. Vediamo cosa può portare il PC a laggare e bloccarsi e come risolvere!

Di che problemi parliamo esattamente?

Di tutto ciò che può portare il computer a:

  • Laggare/rallentare nei giochi (salti di fps casuali verso il basso non dovuti ad incapacità della scheda grafica);
  • Laggare/rallentare mentre si fa qualsiasi cosa, anche semplicemente guardando il desktop;
  • Laggare e bloccarsi all’improvviso;
  • Bloccarsi completamente, necessitando un riavvio;
  • Impuntarsi continuamente senza apparente motivo;
  • Rallentare molto. Molto.

1: RAM difettose

Tra i motivi più comuni, questo è generalmente il più classico dei motivi. Se le RAM hanno dei problemi, tutto ciò che vi arriva e che vi esce (dati) può arrivare con rallentamenti o corrotto, portando il PC ad impuntarsi continuamente, o a dare fps totalmente casuali e bassi anche su giochi molto leggeri.

Per risolvere, fate un test delle RAM con Memetest86 e controllate se sono difettose. Se trovate errori, sostituitele. Se non ne trovate, provate ad uscire qualche modulo RAM e vedere se l’errore si risolve, o a cambiare posizione negli slot. Ovviamente, se avete solo un modulo, dovrete sostituirlo.

Diversi moduli RAM. Carini eh?

2: HDD/SSD danneggiato/i

Un altro motivo parecchio comune. Se avete uno o più Hard Disk/SSD, ed uno o più di questi hanno qualche problema, il computer potrebbe impuntarsi a causa di un continuo rilevamento di errori (o di problemi di lettura).

Per risolvere, controllateli con programmi specifici, come MiniToolPartition Wizard col Surface Test (test di superficie) o CrystalDiskMark.

Potete fare una prova rimuovendo momentaneamente l’Hard Disk difettoso e vedere se il problema si risolve. Se è così, beh, o lo sostituite, o provate a fare una formattazione profonda ed a ripartizionarlo, magari il problema cessa di esistere semplicemente così.

3: Avete il sistema operativo installato su un HDD meccanico

Parliamoci chiaramente: se avete l’OS installato su un Hard Disk meccanico, possibilmente pure nemmeno recente, beh, il problema è proprio quello.

Windows 10 ad esempio, può essere estremamente lento se eseguito su qualsiasi cosa non sia un SSD, anche molto economico. Purtroppo, gli Hard Disk meccanici sono troppo lenti in lettura/scrittura sui file di piccola taglia, e sono proprio quelli che velocizzano le operazioni di sistema. Come se non bastasse, gli Hard Disk meccanici, a causa della loro costruzione, hanno tempi di accesso ai file molto lenti rispetto agli SSD, quindi…poco da fare.

Dovete comprarvi un SSD. Ormai anche quelli di alta qualità, solo per metterci il sistema operativo (120GB) li comprate con 20€ su Amazon. Ascoltatemi, meglio prenderne uno. Mi ringrazierete.

4: File del sistema operativo corrotto

Evento abbastanza raro, ma comunque possibile. Se i file del vostro OS si corrompono all’improvviso sul disco, per risolvere basta reinstallarlo da zero.

Fatto ciò, beh, godetevi il PC.

5: L’alimentatore sta morendo

Ho una brutta notizia per tutti quelli che si sono comportati come dei tirchi sulla parte più importante del PC, l’alimentatore: questo sta morendo.

Se l’alimentatore è di bassa qualità (o, semplicemente, sta per morire) potrebbe non fornire corrente in maniera continuativa o con lo stesso voltaggio, mandando in confusione tutti i pezzi collegati alla scheda madre e, di conseguenza, distruggendo a poco a poco un computer.

Se il motivo è quello, prima lo cambiate, meglio è (in caso contrario, vi finirà ad acquistare un intero PC nuovo).

6: Il sistema operativo aggiornato ha problemi di compatibilità col vostro computer

Può capitare che qualche aggiornamento procuri diversi grattacapi. In questi casi, meglio aspettare qualche nuovo aggiornamento risolutivo o reinstallare il sistema con una versione precedente.

Anche alcuni programmi (mi riferisco specialmente a quelli dei produttori delle schede madri, quegli osceni programmi inclusi nei dischetti, orrore assoluto) possono provocare problemi simili.

Disinstallateli. Non servono a niente e sono scritti talmente male che spesso consumano inutilmente la CPU o altri componenti (o rallentano/bloccano il PC. Mannaggia a chi li crea ste app).

7: Probabilmente molto altro che al momento non mi viene in mente.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.