Home / Guide / *GUIDA*: Installare GIMP 2.9 su Ubuntu da PPA!

*GUIDA*: Installare GIMP 2.9 su Ubuntu da PPA!

Proprio qualche ora fa vi ho proposto una guida su come installare GIMP 2.8.16 su Ubuntu e Linux Mint sempre tramite PPA, ma le guide non sono certo finite, anzi, sono solo all’inizio. Come ben sapete, soprattutto se mi seguite, è da tempo disponibile il rilascio 2.9 di GIMP, che contiene diverse feature sperimentali. Vediamo quindi come installare GIMP 2.9 su Ubuntu e derivate tramite PPA!

Novità del rilascio GIMP 2.9

Tra le tante feature non presenti sulla 2.8 di GIMP, troviamo un supporto completo a 16 e 32 bit dei colori, port effettuato sull’engine di elaborazione immagini GEGL:

gimp 2.9

inoltre, è disponibile una nuovissima feature chiamata wrap tool, che permette di effettuare particolari deformazioni delle immagini utilizzando dei tool correlati, un clone tool senza interruzioni, la symmetry painting (che non vedo l’ora di usare) e molto altro che trovate qui:

GIMP 2.9 ppa

ricordatevi inoltre che quella che state per installare è una build in sviluppo, di conseguenza potreste anche trovare qualche bug o feature incompleta.

Come installare GIMP 2.9 su Ubuntu e derivate da PPA

Per cominciare aprite una bella finestra del terminale e date i seguenti comandi:

sudo add-apt-repository ppa:otto-kesselgulasch/gimp-edge

sudo apt-get update

sudo apt-get install gimp

al solito, anche questo PPA contiene all’interno i plugin GIMP Registry  e GIMP G’MIC. Se volete installarlo a parte, date il comando:

sudo apt-get install gimp-plugin-registry gimp-gmic

Ok, ho deciso: voglio eliminarlo

Nessun problema. Se non volete più GIMP sul vostro PC, date i seguenti comandi:

sudo apt-get install ppa-purge

sudo ppa-purge ppa:otto-kesselgulasch/gimp-edge

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

Scientific Linux è ufficialmente morta, ma il supporto rimane

Coloro che volevano provare/installare una distribuzione Linux gratuita, supportata dalla comunità e basata su Red …