Home / Linux / Kernel Linux 4.17: tutto ciò che c’è da sapere
Il Kernel Linux!

Kernel Linux 4.17: tutto ciò che c’è da sapere

Il Kernel Linux 4.17 sta arrivando e vi ho, in queste settimane (come sempre!) snocciolato via via diverse novità sul cuore del Kernel Linux, andando di volta in volta specificando le news in proposito. Ho pensato bene però di farvi un recap completo di tutte le novità che questo Kernel porterà a tutti gli utenti. Vediamole insieme!

Kernel Linux 4.17: novità

DRM / Driver Grafici

  • Molte novità sul fronte driver Radeon ed Intel Direct Rendering Manager (DRM) drivers ma nessuna su Nouveau / open-source NVIDIA driver.
  • Intel’s DRM driver adesso ha il supporto per Cannonlake di default.
  • Anche se Cannonlake non è ancora stato rilasciato (la decima edizione delle CPU Intel), gli sviluppatori Intel hanno iniziato il lavoro per supportare l’undicesima generazione grafica con Icelake.
  • Il supporto ad Intel HDCP è stato mantenuto. Questa è la prima volta che i DRM del Kernel Linux offrono l0High-bandwidth Digital Content Protection (HDCP), ma nessuna paura visto che non porrà restrizioni sugli utenti Linux fino a quando questi non decidano di attivare il supporto manualmente.
  • AMD GPU DC (Display Code) è ora abilitato di default per tutte le schede video. il Display Code adesso è abilitato anche per Vega e Raven Ridge, ma anche per GPU con GCN 1.2 vedranno queste opzioni di default. AMDGPU DC provvede HDMI/DP audio, permette FreeSync, atomic mode-setting, HDMI 2.0 ed altri miglioramenti.
  • Supporto per GPU AMD Radeon Vega 12 (che devono ancora essere rilasciate);
  • Il driver AMDGPU adesso presenta anche funzionalità di gestione energetica avanzate grazie a WattMan (che permette un tuning GPU più preciso, con controllo del clock, dei voltaggi ed altro relativo all’efficenza energetica);
  • L’aggiunta di un driver grafico Open-Source AMD di nome AMDKFD che funziona bene con GPU discrete come Polaris e Fiji. Ciò significa che ROCm / ROCm OpenCL riuscirà a funzionare direttamente su Kernel Linux 4.17 (che fino ad ora ha richiesto sempre varie patch e supporto driver esterni);
  • Il driver Etnaviv DRM per la grafica reverse-engineered Vivante GC è stata integrata utilizzando uno scheduler chiamato DRM_SCHED.
  • Ci sono anche dei miglioramenti per VGA Switcheroo per aumentare il numero di piccoli driver DRM per ARM / ARM incorporati.

Processori / SoCs:

  • Le migliorie che riguardano l’architettura ARM continuano ad essere occupate come sempre, c’è ancora del lavoro in corso per Spectre e Meltdown su varie architetture, quelle vecchie verranno droppate, alcuni nuovi CPU/SoCs aggiunti,  anche alcune patch per CPU x86 cinesi ed altri miglioramenti CPU.
  • Rimosse 8 architetture CPU obsolete, che ha richiesto l’eliminazione di ben mezzo milione di linee di codice;
  • Rimosso anche il supporto per CPU con architettura POWER4/POWER4+. Le CPU POWER5 e nuove invece saranno ancora supportate, così come PowerPC 970, ma per IBM POWER4 il codice era già rotto da ben 2 anni e si è deciso di eliminarlo.
  • Nel frattempo, una nuova architettura è stata inserita, Andes NDS32. L’hardware Andes NDS32 è usato principalmente per dispositivi IoT, medicali, indossabili ed altri dispositivi a basso consumo energetico.
  • Supporto iniziale per il SoC NVIDIA Tegra “Xavier”, il chip ARMv8 ad alte performance con CPU Cores “Carmel” e grafica Volta. Linux 4.17 avrà anche supporto per NVIDIA P2972 ed il modulo CPU P2888.
  • Il Samsung (Exynos4) Galaxy S3, Allwinner H6 con Pine H64, Libre Computer Card RK3328, Orange Pi Zero +, Banana Pi M2 e Teres-I sono i nuovi dispositivi supportati.
  • Aggiornamenti difensivi per Spectre su IBM s390.
  • Aggiornamenti al codice RISC-V CPU.
  • Funzionalità SPARC ADI che fornisce accesso basato su chiave sulla memoria virtuale.
  • Miglioramenti AMD per KVM così come preparazioni VirtIO GPU per IBM s390.
  • Supporto per Microsemi Ocelot SoC per i chip basati su MIPS.
  • Zhaoxin ha lavorato sulle patch per la loro CPU Cinese x86 con la sua compagnia di proprietà di VIA e del governo di Shanghai.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

NetworkManager cercherà reti WiFi in modo molto più aggressivo!

Il gestore di reti WiFi e connessioni in generale, inserito ormai su una tonnellata di …