Home / Senza categoria / La tecnologia al servizio degli investimenti. Benvenuti nell’era del trading

La tecnologia al servizio degli investimenti. Benvenuti nell’era del trading

La parola stessa va ad indicare l’attitudine di investire, effettuare quindi compravendita di asset; il fatto che tutto questo possa avvenire direttamente online, senza doversi quindi spostare da casa ed in totale autonomia, è l’aspetto innovativo.
Cresce il dato degli utenti che si rivolgono al trading online pur se tra rischi sostanziali e stili che spesso non sono consoni con l’obiettivo da perseguire: ovvero cercare di guadagnare, che passa inevitabilmente dal passaggio preliminare di evitare di perdere soldi.
Chi opera nel mondo degli investimenti è conscio di quelli che sono i rischi legati a tale attività; farlo in rete, da soli, senza un intermediario finanziario a fare da paracadute, comporta ancor più pericoli. Quali sono i consigli per cercare di limitare il rischi perdite?

La strada da seguire è ormai nota, si tratta di avvicinarsi a questo strumento, comunque molto tecnico e complesso, in modo scientifico, informandosi e formandosi. No quindi all’improvvisazione, che nel settore finanziario può essere un vero e proprio guaio. Non è un caso che gli stessi broker, coloro che governano lo strumento del trading in rete, offrano percorsi formativi spesso gratuiti da seguire direttamente sulla propria piattaforma: così come non è un caso che si stiano diffondendo in modo evidente anche libri sul trading online, utili a capire come ci si deve muovere in questo campo soprattutto se si è alle prime armi.

Tutto questo rappresenta evidentemente un grande punto di forza dato che la vera criticità registrata fino ad oggi in riferimento al trading online era stata proprio l’approccio leggero allo strumento, senza avere reali basi solide in materia, con il risultato che, spesso e volentieri, si finiva per perdere quanto investito.
Il trading online rientra nel novero dei percorsi che possono essere intrapresi per investire; e da sempre il mondo degli investimenti implica notevoli rischi ed evidenti margini di perdita del proprio capitale.

Il trading online non è un gioco e per potersi avvicinare allo strumento è necessario avere conoscenza di alcuni principi di base, con riferimento soprattutto al settore operativo. Il vantaggio della rete è anche quello di potersi formare con grande facilità, quindi di mettere da parte un bagaglio di conoscenze reali prima di procedere con l’investimento vero e proprio; quello che avviene tramite uso di soldi reali e dal quale non si può poi tornare indietro, nel bene e nel male.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

GNOME 3.33.3 rilasciato: ecco le novità complete!

GNOME 3.33.3 fa la sua apparizione ufficiale, con molte novità che tanti troveranno interessanti, soprattutto …