Home / News / RaspBerry Pi 3: CPU a 64 bit e prezzo inalterato

RaspBerry Pi 3: CPU a 64 bit e prezzo inalterato

Finalmente arriva una nuovissima versione di questo eccezionale PC in miniatura, che ha saputo regalare forti emozioni agli amanti dell’elettronica libera, ai modder e tanti altri. Grazie a loro (ed al mini PC con architettura ARM) sono stati creati così tanti e variegati progetti che è impossibile anche solo pensare di riuscire a citarli. Vediamo le specifiche di RaspBerry Pi 3!

NOTA: Potete dare un’occhiata alla mia guida su come installare Arch/Manjaro su Raspberry Pi 2 oppure guardare le specifiche del fratello minore RaspBerry Pi Zero, dal prezzo di soli 5$ dollari!

RaspBerry Pi 3 mantiene lo stesso prezzo dei modelli precedenti, ovvero 35$, aumentando però quelle che sono le sue specifiche più importanti, come il processore che adesso passa ai 64 bit aumentando anche il clock, 1 GB di RAM ed una GPU leggermente superiore alle precedenti.

Raspberry Pi 3 Model B specifiche tecniche
CPU Broadcom BCM2837, quad-core da 1,2GHz a 64-bit
GPU VideoCore IV dual-core da 400MHz
RAM 1 GB LPDDR2
Storage slot microSD
Connettività 1 x micro-USB
4 x USB 2.0
Ethernet 10/100 Mb
HDMI, RCA, 40 pin GPIO
Wireless Wi-Fi 80211n, Bluetooth 4.1 integrati
Dimensioni 85 x 56 x 17 mm

Per il resto, le specifiche sono molto simili. Vi ricordo inoltre che le specifiche qui sopra presentate riguardano la versione B della scheda, disponibile anche in versione A ma con specifiche inferiori e prezzo di 20$.

Per altre informazioni, recatevi sul post ufficiale di RaspBerry.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

Da Fedora 32 in poi potreste aver bisogno di CPU AVX512 per farla funzionare!

Gli sviluppatori di Linux Fedora, come al solito, sono alle prese con un’altra delle loro …