Sharkoon RGB Slider White: un case RGB raffinato?

Sharkoon presenta un nuovo case (si, ne presenta a trilioni) RGB per i gamer, dal design semplice ma comunque relativamente raffinato.

Design semplice, ma d’impatto

Con la sua nuova versione in bianco, RGB Slider mantiene il suo stile minimale ed essenziale. L’unico tocco eccentrico è costituito dalla striscia a LED RGB, che fornisce un piacevole contrasto con il candore del pannello frontale. Parte della striscia si curva in un motivo geometrico discreto, che scivola sul PC con eleganza; il nome del case, Slider, è un omaggio a questa scelta grafica. Grazie al controller RGB preinstallato, la parte frontale del case può essere illuminata con quattordici modalità di colore predefinite. Può essere personalizzata per mezzo di schede madri compatibili, utilizzando Asus Aura Sync, MSI Mystic Light Sync, Gigabyte Fusion e ASRock Polychrome SYNC. È possibile collegare al case componenti RGB aggiuntivi con configurazione pin 5V-D-coded-G o 5V-D-G grazie al controller RGB integrato.

Presentazione cristallina dell’hardware

Il pannello laterale in vetro temperato situato sul lato sinistro del case fornisce una visuale perfetta sul suo interno e sulle componenti installate. Visto che il pannello poggia sull’intelaiatura ed è ben collegato al retro del case, sulla sua superficie non è visibile alcuna vite.

Numerose opzioni per l’installazione delle ventole

Per assicurare a ogni componente un raffreddamente ottimale, il case RGB Slider White, come il suo gemello nero, offre molte opzioni per l’installazione di ventole. Oltre alla ventola da 120 mm presente sul retro, dietro al pannello frontale c’è spazio a sufficienza per ospitare un massimo di tre ventole da 120 mm aggiuntive. In più, possono essere installate altre due ventole da 120 mm o due da 140 mm sotto il pannello superiore. È anche possibile montare un’altra ventola da 120 mm sopra il tunnel per l’alimentatore.

Concepito per ospitare tantissimi dati.

Nel case RGB Slider c’è abbastanza spazio per installare più periferiche di archiviazione. Un massimo di tre SSD possono essere posizionati sul supporto per la scheda madre o sopra il tunnel per l’alimentatore. La gabbia per HDD/SSD montata all’interno del tunnel di alimentazione può accogliere fino a due HDD da 3.5 pollici e, se necessario, altri SSD.

Ideale per l’hardware più ingombrante

Come avveniva nella versione precedente, la compattezza e le dimensioni contenute dell’RGB Slider White non gli impediscono affatto di accogliere hardware ingombrante. È possibile installare al suo interno un impianto di raffreddamento della CPU lungo fino a 15,7 cm, lasciando spazio a sufficienza per collocare schede video lunghe fino a 33,5 cm.

Prezzo e disponibilità.

L’ RGB Slider è disponibile ora al prezzo suggerito dal produttore di 44,99 euro.

Ulteriori info sul sito ufficiale.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.