Lo Xiaomi particolarmente economico!

Tra le numerosissime guide al ROOT, quella che oggi vi propongo prende in considerazione uno tra i più gettonati smartphone di casa Xiaomi, probabilmente a causa del rapporto qualità/prezzo proposto (ormai tipico della casa).

Vi presento quindi la guida per ottenere il ROOT ed installare la TWRP Recovery su Xiaomi Redmi 4X. Sbloccherete ovviamente anche il bootloader, necessario per l’inserimento del root e della recovery (quest’ultima obbligatoria per inserire il ROOT).

Non dimenticatevi anche la guida al ROOT del fratello, lo Xiaomi Redmi Note 4X:

Permessi Root e Recovery TWRP su Xiaomi Redmi Note 4X!

iniziamo subito!

1: File importanti, impostazioni vari e accorgimenti

  • Fate il download del file SuperSU da qui (copiatelo nella memoria del telefono)(è il root vero e proprio);
  • Scaricate la recovery Team Win Recovery Project da qui (la recovery appunto)(decomprimete il contenuto sul desktop del PC);
  • sbloccate il bootloader al vostro smartphone Xiaomi seguendo questa guida (il bootloader blocca l’esecuzione di qualsiasi codice a livello base nel telefono, di conseguenza anche il root e la recovery, pertanto è necessario sbloccarlo);
  • attivate il Debug USB da Impostazioni Sviluppatore sul telefono. Se non sapete dove trovarle, date un’occhiata qui.
  • batteria del telefono carica come minimo (OBBLIGATORIO!) al 40%. Se inferiore, ricaricate e procedete. In caso di problemi, avrete comunque la batteria ad un certo livello di carica. E’ un trucchetto acquisito con l’esperienza;
  • installate i driver ADB sul PC da qui;
  • una bella bibita fresca. Un altro trucchetto piuttosto utile 😉

2: Installare la Recovery su Xiaomi Redmi 4X!

  • Mettete il telefono in download mode. Quindi, per fare ciò, da spento, tenete premuti insieme i pulsanti Accensione e Volume Giù fino a quando non apparirà la seguente schermata:
La fastboot mode tipica degli xiaomi.
  • collegatelo quindi al PC tramite cavetto USB, andate su C–>ADB, copiate il file della recovery dentro questa cartella e cliccate sul file di nome adb_cmd.exe (nel caso non ci fosse, tenete premuto il tasto SHIFT e clic destro e selezionate Apri finestra di comando qui);

  • una volta aperta (la schermata sopra è da esempio solo per la finestra, il contenuto della cartella riguarda un’altra cosa non attinente alla guida), date i seguenti comandi:

fastboot flash recovery recovery.img

  • verrà quindi installata la recovery. Ora date:

fastboot boot recovery.img

  • il telefono si avvierà in recovery TWRP, simile alla seguente:

3: ROOT su Xiaomi Redmi 4X!

Altra parte facilissima.

  • selezionate Install e andate a scegliere il file SuperSU scaricato prima e copiato nella memoria del telefono. Installatelo tramite l’apposita opzione e poi, per finire, riavviate con Reboot!

Ora avete il ROOT, la TWRP ed il bootloader sbloccato sul vostro Xiaomi Redmi 4X!

Se la recovery TWRP mi spunta in Cinese/Giapponese?

Potrebbe esserci questa eventualità. Vi basta cambiare lingua seguendo la seguente guida:

Cambiare lingua nella Recovery TWRP!

una volta cambiate, sarà in inglese (o italiano se disponibile) e potrete seguire la guida! Al solito un ringraziamento è ben accetto!