Tempo fa vi avevo parlato della presentazione, da parte della gigantesca e colossale Samsung, del primo modulo RAM al mondo da ben 128 GB e con processo produttivo di ben 10nm. Finalmente, la produzione dei moduli è iniziata.

Partiamo considerando il processo produttivo: 10nm. Fin’ora, non si è mai visto in giro un processore con tale processo di produzione,  figuriamoci dei banchi RAM. La nuova tecnologia consentirà, come sempre quando si passa da un processo produttivo più grande ad uno più piccolo, minori consumi, minor surriscaldamento e migliore resa.

I moduli sono DDR4 e permetteranno una velocità di trasmissione dei dati di ben 3.200 Mbps, molto superiore rispetto ai 2400MB delle DDR4 a 20nm. I consumi, si abbassano dal 10 al 20% e, come ciliegina sulla torta, i moduli RAM Samsung saranno di 8 gigabit (Gb), non gigabyte (GB), che si traduce in ogni singolo chip che può ospitare 1 GB di memoria.

Per quanto riguarda prezzi e data d’uscita, ci sarà da aspettare: al momento Samsung ha deciso di produrli per sé, per poi passare agli smartphone ed ai settori collegati, non è ancora chiaro se verranno vendute al pubblico. Staremo a vedere. Nel frattempo, riflettete su quanto velocemente è avanzata la tecnologia in questi anni.