two women in front of dry erase board
Photo by Christina Morillo on Pexels.com

Come essere concentrati e produttivi in ogni occasione: ecco le app che ci aiutano a farlo

Internet ci ha fornito tanti strumenti per lavorare meglio e ottenere il massimo in ogni attività, ma anche numerosi portali e applicazioni che durante le giornata rischiano di distrarci e di farci essere meno produttivi. Non è raro, infatti, finire per trascorrere ore sui social, chiacchierare su WhatsApp con gli amici oppure perdersi nei cataloghi di streaming quando avremmo in realtà cose più importanti da fare: per non cadere in questo errore, esistono oggi dei tool molto interessanti, capaci di motivarci e di aiutarci a mantenere il focus sugli obiettivi da raggiungere. Ecco alcuni esempi.

Forest: Rimani concentrato, l’app per annullare le distrazioni

Le notifiche possono essere una grande fonte di distrazione quando stiamo lavorando o ci stiamo dedicando ad altre attività che richiedono una certa attenzione. Anche se ci atteniamo alla lettera a tutti i consigli per ottimizzare la concentrazione, come quelli seguiti da pokeristi e sportivi, lo smartphone può infatti essere uno strumento molto “pericoloso”: basta infatti una notifica WhatsApp o semplicemente la curiosità di guardare gli ultimi video pubblicati sui social per cadere in pause ben più lunghe del previsto.

Per evitare tutto questo possiamo scaricare Forest: Rimani concentrato, un’app che sfruttando le tecniche della gamification spinge l’utente a non aprire altre app per il tempo stabilito. Quando si attiva Forest si pianta un albero virtuale la cui sopravvivenza è legata proprio al non utilizzo di altre applicazioni: se si esce dalla schermata per accedere ai social o alle mail, infatti, l’albero muore, mentre rispettando l’obiettivo fissato cresce forte e rigoglioso. Una sorta di sfida con se stessi con difficoltà che vanno dai 10 ai 120 minuti.

Organizzare tutte le attività con Todoist

A volte più che la mancanza di concentrazione, a rallentare il raggiungimento degli obiettivi è la disorganizzazione. Il caos mentale e il disordine sulla scrivania possono essere infatti tra le prime cause dell’incapacità di portare a termine le diverse attività lavorative e personali: ecco allora un utilissimo strumento da tenere sempre a portata di mano, che prende il nome di Todoist.

Todoist è un’app molto facile da utilizzare e con tante funzioni, che permette di stilare una lista delle cose da fare e di gestirle con la massima praticità direttamente dallo smartphone. Todoist si pone come un vero e proprio assistente a tutto tondo, in grado di inviare dei promemoria, elaborare comandi vocali e testuali, impostare le priorità e suddividere le attività in categorie per una personalizzazione completa. Con Todoist sarà difficile dimenticare qualcosa e fare altre brutte figure!

Trello, la bacheca per lavorare efficacemente in gruppo (e non solo)

Quando si lavora a uno o più progetti, può essere fondamentale servirsi di uno strumento che permetta di tenere sempre tutto organizzato e di seguire passo passo lo stato d’avanzamento degli stessi. Trello nasce proprio con questo scopo, creando una sorta di grande bacheca digitale in cui gli utenti possono inserire le varie attività e completarle man mano, così da tenere d’occhio ogni fase e lavorare nella maniera più efficiente possibile.

Trello è attualmente uno dei tool più utilizzati anche per ciò che riguarda i lavori di gruppo, poiché consente di condividere le varie bacheche con più collaboratori, di comunicare con loro e di attribuire i vari compiti, facendo sì che ogni attività sia perfettamente schematizzata e più chiara possibile. Accessibile sia da web che tramite applicazioni iOS e Android, Trello semplifica dunque la vita dei professionisti e delle aziende adattandosi a ogni possibile esigenza.

SAM: meditare con l’aiuto di un’app per ridurre lo stress

La produttività e la concentrazione sono strettamente legate ai livelli individuali di stress e di ansia, dunque abbattere questi ultimi potrebbe risultare molto utile per lavorare al meglio sui propri progetti. Se si parla di app destinate a questo scopo, impossibile non guardare ai tool più avanzati studiati per aiutare gli utenti a meditare e ritrovare il benessere.

Tra questi, molto interessante è SAM (ossia Self-help Anxiety Management), un’applicazione sviluppata dai ricercatori della University of England di Bristol che permette sia di avere sempre a portata di mano degli efficaci esercizi di meditazione, ma anche di monitorare graficamente la propria ansia e di ottenere aiuto in termini di rilassamento fisico e mentale affidandosi alla community interna. Per chi si sente stressato e teme di non poter gestire i carichi di lavoro, SAM può essere un valido supporto per abbassare i livelli di ansia e ritornare sui binari giusti.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

Megasearch: NUOVO INDIRIZZO 2023!

Immaginate che esista un motore di ricerca per i file all’interno del famosissimo sito di …

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Hey!

Usi un Adblock...ottimo. Spesso lo uso anche io.

Ma senza pubblicità, il sito non esisterebbe. E tu non saresti qui.

Quindi, per favore, disattiva  il tuo adblock (blocco pubblicità) per continuare :)