Home / Linux / GNOME 3.31.3 rilasciato: un passo avanti o…indietro?
Il logo di GNOME!

GNOME 3.31.3 rilasciato: un passo avanti o…indietro?

Udite udite, verso la fine della giornata di ieri è stato ufficialmente rilasciato GNOME 3.31.3, che si propone come l’ennesimo aggiornamento verso la versione 3.32 (solo leggendo 32 mi tornano in mente i bei tempi di GNOME 2.32, anche se so che non torneranno mai). Andiamo a vederne le novità, alcune delle quali…un po’ in stile gambo.

GNOME 3.31.3 vede infatti una serie di fix, miglioramenti, aggiunte e….possibili rallentamenti delle performance. Analizziamole meglio in lista:

  • Migliorata l’icona primaria di menù ed app per EOG;
  • Vari fix e miglioramenti al browser Epiphany;
  • Diminuito l’uso di memoria per GJS, con rallentamento delle performance come possibile risultato;
  • Nuova icona applicazione per diversi programmi GNOME;
  • Il sistema di build Meson adesso supporta gsettings-desktop-schemas e Rygel;
  • Il file manager Nautilus (il migliore secondo me!) ha un fix di risoluzione di crash nel momento in cui si aprono velocemente varie finestreM
  • Pango finalmente supporta Autotools così come build basate su Visual Studio;
  • Supporto IPv6 con Rygel;
  • Diversi miglioramenti a Vala;
  • Vari bugfix.

Annuncio ufficiale qui.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

Kernel Linux 5.0 RC3 rilasciato con supporto Nouveau RTX 2080Ti

La settimana scorsa è stata abbastanza intensa per i fix sul kernel, almeno su quelli …