Home / Linux / GNOME Software disabilita il plugin Snap e va avanti
Il logo di GNOME!

GNOME Software disabilita il plugin Snap e va avanti

Il team di sviluppo di Ubuntu, insieme a Canonical, sembra voler fare un altro (drastico) passo in avanti. Di recente, si è visto come Ubuntu sia al lavoro su un proprio centro applicativo chiamato Snap Store (che non supporterà Flatpack), che andrà a rimpiazzare GNOME Software (perché quest’ultimo è abbastanza indecente, opinione personale).

Ora, qui sorge il “problema”: dato che su Ubuntu 20.04 LTS, Canonical non sembra intenzionata a portare GNOME Software, il plugin Snap integrato nello store verrà nel frattempo disabilitato. Mossa sensata se si considera i vari problemi che dava allo store stesso a livello di blocchi/bug ecc, ma non tanto se si considera che Snap Store è ancora in sviluppo e non sarà certo un’opera d’arte subito appena rilasciato.

La decisione viene spiegata in questo post da Richard Hughes di Red Hat. Ve ne consiglio la lettura.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

KDE Applications 19.12 rilasciate con enormi miglioramenti a Kdenlive!

Le KDE app portano, come abbiamo potuto vedere altre volte, sempre grasse novità che fanno …