*GUIDA*: Installare lamp con PHP7 su Arch Linux!

Eccoci ad un’altra guida (la seconda a dirla tutta) per Arch Linux. Con l’uscita di PHP7 (e della sua enorme velocità rispetto alle precedenti) il tutto si è mosso un po’ in avanti, ed è quindi arrivato il momento di installare lamp con PHP7 su Arch Linux da AUR. Vediamo come fare!

 

1: Installazione ed avvio dei servizi

Per prima cosa installiamo lamp da AUR con questo comando:

yaourt -S php7 php7-apache php7-mcrypt

adesso installiamo Apache e Mysql (mariaDB):

sudo pacman -S apache mysql php-apache mariadb

abilitate ed avviate Apache con questi comandi:

sudeo systemctl enable httpd

sudo systemctl start httpd

verificatene lo stato, tanto per assicurarvi che sia attivo e funzionante, con questo comando:

systemctl status httpd

l’ultima linea dovrebbe mostrare questa dicitura in caso di corretto funzionamento:

Started Apache Web Server

installare lamp su Arch Linux

adesso avviate ed abilitate MySQL con questi comandi:

sudo systemctl enable mysqld

sudo systemctl start mysqld

verificate anche qui lo stato:

systemctl status mysqld

in caso di successo avrete la seguente scritta:

Started MariaDB database server.

lamp php7 Arch Linux

nel caso in cui aveste problemi con lo stato del MySQL, inserite questo comando e poi provate ancora:

sudo mysql_install_db –user=mysql –basedir=/usr –datadir=/var/lib/mysql

2: Configurazione del MySQL

Date il seguente comando:

sudo mysql_secure_installation

guardate la seguente figura:

lamp su Arch Linux

dopo la frase “Enter current password for root (enter for none):” inserite la vostra password di ROOT e vi verranno poste delle domande. Rispondete a tutte con yes. Se volete usare WordPress o Joomla come localhost sulla vostra Arch Linux (o derivata), dovete sapere come creare ed eliminare database su MySQL, ma prima ancora dovete entrarci tramite questo comando:

mysql -u root -p

dopo esserci entrati, create un utente in questa maniera:

CREATE USER ‘hossein’@’localhost’ IDENTIFIED BY ‘your_pass’;

GRANT ALL PRIVILEGES ON mydb.* TO ‘hossein’@’localhost’;

FLUSH PRIVILEGES;

quit;

non dimenticate di inserire le vostre informazioni per il comando di creazione dell’utente. Dopo aver creato un utente potete gestire i vostri database. Per crearne uno scrivete il seguente comando:

CREATE DATABASE;

per vedere i vostri database usate invece questo:

SHOW DATABASES;

se volete cancellarne qualcuno invece:

DROP DATABASE database_name;

inserendo, al posto di database_name, il nome del vostro database. Se volete invece uscire dal MySQL dovete solo dare il comando:

quit;

date un’occhiata qui per maggiori informazioni sul MySQL.

3: Configurazione di Apache

Configureremo Apache qui dentro, quindi date il comando:

sudo nano /etc/httpd/conf/httpd.conf

una volta aperto quel file, alla fine di esso inserite le seguenti scritte:

<IfModule dir_module> <IfModule php7_module> DirectoryIndex index.php index.html <FilesMatch "\.php$"> SetHandler application/x-httpd-php </FilesMatch> <FilesMatch "\.phps$"> SetHandler application/x-httpd-php-source </FilesMatch> </IfModule> </IfModule

adesso riavviate il server Apache con questo comando:

sudo systemctl restart httpd

Apache, adesso, è pronto 🙂

4: PHP

Per avere informazioni su PHP dovete, tanto per cominciare, creare un file. Date il comando:

sudo nano /srv/http/info.php

aggiungete questo al contenuto del file:

<?php

phpinfo();

?>

salvate il file (CTRL+o) e chiudetelo (CTRL+x). Dopodiché, inserite questo comando:

cd /srv/http

poi date:

sudo chmod u+x info.php

avviate il file con:

php info.php

se il file PHP va bene, vedrete un output di questo tipo:

[[email protected] http]$

php info.php phpinfo()

PHP Version => 7.0.0

se è così, beh: lamp è pronto 😀
configurare lamp arch Linux

Via

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

Aggiornare a Windows 11 22H2 su Hardware non supportato!

Torniamo ad un argomento sempre attuale ed importante: aggiornare a Windows 11 su computer che …

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Hey!

Usi un Adblock...ottimo. Spesso lo uso anche io.

Ma senza pubblicità, il sito non esisterebbe. E tu non saresti qui.

Quindi, per favore, disattiva  il tuo adblock (blocco pubblicità) per continuare :)