ROOT e Recovery? subito!

*GUIDA*: ROOT e Recovery TWRP su Xiaomi Mi Note 10 Lite! (Toco)

Ritorna uno dei miei cavalli di battaglia, visto che il modding Android mi ha sempre appassionato. Vi propongo una bella guida su come fare il ROOT ed installare la recovery TWRP su Xiaomi Mi Note 10 Lite! (nome in codice Toco)(il nome può tornarvi utile in molti casi, fidatevi).

La guida come al solito sarà suddivisa in due parti e non sarà particolarmente complicata (ammesso seguiate con attenzione i punti!). Iniziamo subito 😛

NOTA PRE-MODIFICHE: la seguente guida non dovrebbe invalidarvi la garanzia (anche perché, il bootloader, è ribloccabile e non c’è un contatore di sblocco sugli Xiaomi). Quindi, in caso dobbiate mandarlo in assistenza, vi basta semplicemente reinstallare la ROM originale completa con XiaomiMiFlashTool.

NOTA 2: E’ assolutamente OBBLIGATORIO sbloccare il bootloader prima di seguire questa guida. In caso contrario, potreste rischiare seriamente di hard-brickare il telefono (tradotto, lo userete come soprammobile).

PRIMA PARTE: Scaricamento dei file e preparazione del telefono!

  • Scaricate i driver USB Xiaomi da qui (ed installateli sul PC);
  • Scaricate ADB & Fastboot installer rapido da qui (installate sul PC anche questi);
  • Scaricate la Recovery TWRP per Xiaomi Mi Note 10 Lite da qui;
  • Scaricate vbeta.img da qui;
  • Abilitate il Debug USB sul telefono dalle Opzioni Sviluppatore (premete 8 volte su Versione MIUI, si attiverà un nuovo menù. Cercatelo con la barra di ricerca ed all’interno attivate il Debug USB);
  • Abilitate lo Sblocco OEM sempre dalle Opzioni Sviluppatore

SECONDA PARTE: Istallazione Recovery TWRP su Xiaomi Mi Note 10 Lite!

Ci siamo, passiamo alla parte divertente.

  • Sul PC, andate su C–>ADB. All’interno di questo percorso, copiateci sia la TWRP che il vbeta.img scaricati in precedenza. Sempre qui, aprite una finestra di terminale. Per farlo, tenete premuto il tasto SHIFT della tastiera e con click destro su uno spazio vuoto dentro la cartella, selezionate Apri finestra PowerShell qui:
Piccolo esempio.
  • Ora, collegate il Mi Note 10 Lite al PC in modalità Fastboot. Per farlo, da telefono spento, tenete premuti insieme i tasti Accensione e Volume Giù fino a quando non compare un robottino verde sullo schermo (piccolo trucco: premete prima accensione e poi il tasto volume, questione di meno di mezzo secondo). Ora potete collegarlo al PC col cavetto USB;
  • dal terminale, sul PC, date il comando fastboot devices:
  • se compare una stringa alfanumerica, il telefono è correttamente riconosciuto e possiamo procedere. Rinominate la Recovery in twrp.img e date il seguente comando nel terminale: fastboot flash recovery twrp.img
  • ora, date il comando: fastboot flash vbmeta vbmeta.img
  • per finire, date: fastboot boot twrp.img
  • ora, il telefono dovrebbe riavviarsi ed avviarsi dentro la recovery TWRP! 😀
Homepage Recovery Standard TWRP.

Terza PARTE: Permessi ROOT su Xiaomi Mi Note 10 Lite!

Siamo finalmente arrivati al ROOT.

  • Scaricate Magisk da qui e copiatelo nella memoria del telefono;
  • scaricate il disattivatore di criptaggio da qui;
  • in Recovery TWRP, su Install installate il disattivatore di criptaggio e, una volta fatto, riavviate il telefono con Reboot;
  • entrate nuovamente in recovery, e su Install ora installate Magisk;
  • fatto ciò, riavviate di nuovo e godetevi il ROOT 😀

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.