Home / Android / Sony Xperia con Bootloader bloccato: come ripristinarli! (basta ai cestinamenti!)
Ma quanto sono belli?

Sony Xperia con Bootloader bloccato: come ripristinarli! (basta ai cestinamenti!)

Sapete, il modding è un mondo meraviglioso: ROM, ROOT, Recovery, tweaks, file vari, Sblocco Bootloader e via dicendo, tutte queste modifiche possono trasformare il vostro smartphone da una 500 ad una Ferrari, letteralmente. Purtroppo però, non sempre queste modifiche sono alla portata di tutti (ecco perché vi creo le guide passo-passo ;P ).

Ad ogni modo, ho avuto delle giornate infernali con il mio Sony Xperia Z3 in questi giorni, in cui per diverse ore ho creduto di averlo perso per sempre.

Cos’è successo? l’hai frullato?

Ero su una ROM modificata di Marshmallow (Existenz, dovreste conoscerla se avete uno Z1,Z2,Z3 e simili) per svolgere alcuni test con degli sviluppatori sul canale Discord. Mi è venuta l’idea di provare a ripristinare la mia partizione TA sul telefono, in maniera da vedere cosa realmente cambiasse con quella serie di algoritmi proprietari Sony.

Beh, qualcosa dev’essere andato storto. Il telefono non faceva altro che lampeggiare con LED rosso e basta.

Allora ho pensato: “lo ripristino installando una recovery o un kernel!”. L’idea di base era buona, peccato che il ripristino della partizione TA BLOCCHI IL BOOTLOADER. Cosa significa? Significa che quasi qualsiasi cosa andrete a flashare sul telefono, sia in modalità fastboot (LED Blu) che flash (LED Verde), non verrà inserita sul telefono e verrà bloccata dal bootloader, perché riconosciuta come non originale.

Uh, ho un WC di là, pensi vada giù con un colpo di scarico? O devo usare un secchio?

Calmi, calmi. Avete due opzioni.

  • 1) Sbloccare il bootloader tramite metodo ufficiale Sony, quindi andando qui;
  • 2) Flashare (con Flashtool Androxyde, dato che EMMA in questo caso negherà di modificare il telefono visto che risulta bloccato) una ROM originale, non importa quale, basta che sia una Stock sviluppata da Sony.
Il programma in questione, giusto per intenderci.

una volta fatto uno di questi due passaggi, potete flashare ciò che volete sul telefono.

Sembra semplice. Perché ci hai scritto un articolo?

Ora vi spiego perché.

Peccato che, nel mio personalissimo caso, per chissà quale arcano motivo, sono stato impossibilitato a sbloccare il bootloader, in quanto sul terminale di Windows appariva l’errore “Errore del Server DNS“. Allora ho flashato la ROM originale MM tramite Flashtool Androxyde e poi, sempre con lo stesso programma, ho sbloccato il bootloader usando il codice ricevuto da Sony (dato che da terminale ogni speranza era svanita). Tutto apposto.

P.S.: Questa guida è stata scritta per Sony Xperia anno 2014, quindi quasi tutta la serie Z. Tuttavia, dovrebbe funzionare anche con vecchi e nuovi modelli 😀

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

Ubuntu si spegne lentamente? Ecco come risolvere!

Da diversi mesi ormai ho un problemino che affligge diverse delle mie distribuzioni Linux basate …