InterServer Web Hosting and VPS
ROOT pronto e servito per questo medio gamma!

*GUIDA*: ROOT su Samsung Galaxy A51! (tutti i modelli)

E continuo a sfornare queste bellezze, che so che amerete perché, beh, sono parecchio preciso di solito. Penso sia per questo, poi non so. Fatemi sapere.

La scorsa volta abbiamo visto il ROOT del fratello minore:

oggi invece vediamo come avere il ROOT sul Samsung Galaxy A51 (SM-A515F e via dicendo). Ovviamente, dovrete anche sbloccare il bootloader, una procedura che è assolutamente fondamentale.

La guida sarà molto simile a quella del fratellino minore e, come al solito, vi ricordo che questa procedura altera la garanzia, quindi scordatevi il supporto una volta effettuata! (sui Samsung c’è il contatore Knox, ma su altri come ad esempio gli Xiaomi, questo problema non c’è).

1: Si ma, che devo fare?

Partiamo dalla base base.

  • Per sbloccare il bootloader sul Samsung Galaxy A51s, andate su Impostazioni–>Info telefono e trovate la voce Numero Build. Premete 6-7 volte su questa scritta, e comparirà “Ora sei uno sviluppatore“;
  • andate ora su Opzioni Sviluppatore ed abilitate la voce Sblocco OEM Debug USB.
  • spegnete il telefono. Tenete ora premuti i tasti Volume Giù e Volume Su e, mentre li premete, collegate il telefono al PC tramite cavetto USB;
  • il telefono si avvierà in modalità Download;
  • tenete ora premuto il tasto volume su per sbloccare il bootloader. Il telefono si riavvierà ed il bootloader sarà sbloccato!

2: ROOT, ci siamo quasi!

Ora che il vostro amato bootloader è bello e sbloccato, possiamo andare direttamente coi permessi ROOT su A51.

  • Scaricate il firmware originale per il vostro smartphone da qui (o da dove preferite, importa solo il codice modello combaci, poco importa se il firmware è denominato come italiano, indiano o africano, tutti i firmware sono multilingua);
  • aprite il firmware e ci troverete diversi file. Vi interessa solo quello che inizia per AP (nello specifico, “AP_[device_model_sw_ver].tar.md5”):
  • copiate questo file nella memoria del telefono ed installate, sempre sul telefono, Magisk Manager. Potete scaricarlo da qui;
  • aprite Magisk Manager e premete su Installa:
  • Sempre dentro Magisk Manager, ora premete Seleziona e applica patch a un filepatchate il file AP:
  • il file verrà patchato e verrà chiamato magisk_patched.tar. Questo file (che sarà in qualche cartella sul telefono, probabilmente su Download, cercatela), copiatelo sul PC;
  • scaricate ODIN sul PC da qui ed apritelo:
  • premete su AP (o PDA nel caso della figura) e selezionate il file patchato (ovvero magisk_patched.tar);
  • mettete il telefono in Download Mode. Per farlo, da telefono spento, tenete premuti insieme i tasti Volume Giù e Accensione e nel frattempo collegate il telefono al PC. Lasciate i tasti appena vedete un cambiamento sullo schermo, a questo punto premete il tasto Volume Su per entrare in Modalità Download;
  • sul PC su ODIN, premete pure su Bootloader, CSC e e CP e andate a selezionare i file del firmware scaricato prima;
  • togliete la spunta da Auto Reboot (a sinistra) e premete su Start.
  • A procedura ultimate, il vostro Samsung Galaxy A51 avrà il ROOT!

Si ma, come ci entro in Recovery?

Domanda legittima.

  • Sistema senza root: normale accensione
  • Modalità di recupero: Premete e tenete premuto Volume su + Accensione insieme e quando viene visualizzata la schermata di avviso rilasciate il solo pulsante di accensione e continuate a premere il pulsante volume su fino a visualizzare Ripristino.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.