Home / Linux / systemd 240 continua ad aggiungere funzionalità
Systemd!

systemd 240 continua ad aggiungere funzionalità

Sono passati circa 5 mesi dal rilascio di systemd 239 e, durante questo lasso di tempo, sono state aggiunte diverse importanti funzionalità a systemd 240, la suite di demoni e librerie per la configurazione e l’avvio dei sistemi operativi Linux-Like (utilizzato praticamente dalla quasi totalità delle distro Linux esistenti).

Alcune delle novità di systemd 240 includono:

  • Preferenza per RdRand su hardware x86_64 per la generazione casuale di numeri in aree dove la casualità non ha bisogno di essere la migliore (maggiore sicurezza) per evitare di utilizzare tutta la pool random del kernel. Le aree che richiedono extra sicurezza/segreti non avranno ovviamente supporto esclusivo di RdRand;
  • Vari aggiornamenti/fix sd-boot systemd UEFI;
  • Un nuovo comando systemd-run-generator per eseguire comandi arbitrati dalla linea di comando del kernel come servizi di sistema;
  • systemd-analyze security per analizzare le impostazioni di sicurezza/sandboxing delle unità di servizio di systemd;
  • Preparazioni per container OCI con supporto run-time con systemd nspawn.

inoltre, nel file di rilascio, viene descritta la presenza di un nuovo tipo di servizio di nome Type=exec; systemd ha alzato il limite del file RLIMIT_NOFILE da 512K a 4096 per permettere ai processi non priviliegiati dell’uente di allocare molte più file descriptors simultanei ed ora ha di default C.UTF-8 in locale quando nessun /etc/locale.conf è impostato. Altre info al file linkato.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

Driver Linux NVIDIA 415.22.01 rilasciati, diversi i fix

Ancora driver per Linux da parte della californiana NVIDIA, che stavolta porta una nuova edizione …